Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Kelsen’

E’ il mio primo post!

Ho pensato, dato il profilo che vorrei dare al mio Blog, di iniziare dall’articolo n. 1 della Costituzione Italiana, Principi Fondamentali, che recita:<< L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della costituzione>>:

Su tale articolo si sono scritti migliaia di righi, operando analisi di diverso tipo, giuridico-dottrinale, sociologico ed economico addirittura psicologico e in alcuni casi antropologico, io invece ho voluto fare, in un contesto quando mai europeo, un’analisi di tipo comparato, cioè ho paragonato gli articoli uno di tutte le carte costituzionali dei Paesi che fanno parte dell’Unione Europea per appurarne quale sia l’elemento principale che i Costituenti hanno voluto evidenziare sin dal primo articolo.

Ora, la maggior parte degli  Stati che compongono UE, lasciando perdere gli stati candidati, opera sin dal primo rigo dei Loro rispettivi artt. Uno della Costituzione, un richiamo esplicito ai concetti di Repubblica, Democrazia, Sovranità popolare, Indipendenza, Indivisibilità, Sociale e via di seguito…

In questo contesto, solo L’Italia oltre alla Repubblica di Malta, hanno sentito l’esigenza di evidenziare, come elemento FONDANTE della Repubblica Democratica, il LAVORO (!?)

Appare chiaro che là dove tale elemento venga a mancare oppure a diminuire, verrebbero a mancare o a diminuire, di conseguenza Repubblica e Democrazia! Ci sarebbe da chiedersi, su che cosa si reggerebbe il nostro Stato ((?!)

La classica distinzione tra norme precettive ad efficacia immediata e quindi giuridicamente vincolanti e norme programmatiche ad applicazione differita e pertanto non immediatamente vincolanti, ma rivolte al solo legislatore ordinario, è considerata sia in dottrina che giurisprudenza, del tutto arbitraria, infatti oggi esiste la piena normatività di tutte le disposizioni dettate dalla nostra Costituzione.

Tale classificazione nasceva dalla considerazione che le Costituzioni in genere contengono sia principi che programmi, questi ultimi in quanto tali, non possono essere immediatamente applicati, prima che il legislatore ordinario, elaborando un’apposita disciplina di dettaglio, possa rendere effettiva l’applicazione di tali principi.

Se volessimo fare un ragionamento su base giuspositivista, potremmo considerare l’ipotesi che la Nostra grundnorm, per dirla alla Kelsen, sia il lavoro.

(Wikipedia- Nella dottrina pura del diritto con la struttura a gradi dell’ordinamento Kelseniano, comprendiamo che ogni norma è valida in quanto riconducibile alla norma fondamentale (grundnorm). Ma cosa succede quando si arriva all’apice della piramide e per l’appunto alla norma fondamentale? Come si stabilisce la validità della stessa? Secondo Kelsen la Grundnorm è valida in quanto presupposta valida, fondamento di tutte le altre norme.)

Molti principi fondamentali delle Costituzioni degli stati europei stanno venendo meno, primi fra tutti il concetto di Sovranità, Democrazia, Eguaglianza, ci si chiede in nome di quali altri principi e/o valori questi principi siano sacrificabili se essi stessi sono alla base di quel “Contratto Sociale” sotteso tra Cittadini e Rappresentanza (?!)

Ancora più vergognosa è la condizione italiana là dove si afferma un valore come il lavoro, codificato dall’art. 1 della Costituzione ma via via reso sempre più incisivo dai successivi articoli, come conditio sine qua non per lo sviluppo dell’ordine sociale ed economico, che limita di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione economica e sociale del Paese.

Annunci

Read Full Post »

crateri

il blog di eliana petrizzi

Photo Designer and Art Interior

L'Arte della fotografia intesa come espressione di vita.

Le Ricette di Cle

Ricette collaudate per ogni occasione

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

Belinda Raffaeli

Sta Per Nascere Una Stella

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

PROFUMO DI DEMOCRAZIA E LIBERTA'

Verità e coerenza senza sconti per nessuno

Samantha Perazzani

Hotel, Resorts & Brands Advisor

fotografia najwidoczniej realna

Wszystko, co nie pozwala przejść obojętnie...

Célebes 3.0

La versión 3.0 (beta) de Célebes

Paradiso con due dita...

nulla è sprecato se fatto con amore =-)

federicabiasco.wordpress.com/

Mi sento un po' come un contenitore di chiacchiere, come una cassetta della posta, tutti ci imbucano qualcosa e poi se ne vanno più leggeri, mentre io mi sento sempre più pesante.

Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

mammacomepiove!

Donna. Mamma. Sognatrice. In proporzioni variabili.

ALIENA COME TE

Perché non nasciamo con il manuale d'istruzioni

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Topper Harley

Uno, nessuno e ventitré

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

byluis7

« me arrodillo por las noches ante tigres que no me dejarán ser - lo que fuiste no será otra vez - los tigres me han encontrado pero no me importa. »

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

Le 5 stanze

La "mia" poesia e la "mia" e la "mia". L'epoca e le sue poemie. P.Celan

Unreliablehero

libri e storie di eroi imperfetti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: