Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2016

lando

Un tempo, quando vedevo una persona con il quotidiano l’Unità sotto il braccio, pensavo: quello è comunista! Oggi quando vedo una persona con l’Unità sotto il braccio, penso: quello lì è un coglione!

Come cambiano i tempi vero?!

E’ così disdicevole, così mortificante, vedere il quotidiano l’Unità, fondato da Antonio Gramsci, uno dei massimi ideologi del comunismo, pubblicare notizie così lontane da quel buon senso della comune che aveva ispirato i Suoi fondatori e allo stesso tempo fare un tipo di informazione così stupida, bugiarda e qualunquista! Almeno avrei sperato che il gruppo editoriale che ne detiene la proprietà, avesse la decenza, nella memoria dei Padri del comunismo e per la storia del giornale, che gli cambiasse il nome?! Non so, nel rispetto dell’attuale linea editoriale, chiamarlo: Slurp, oppure Evviva Renzi, o che so io, Tutti abbiamo famiglia…!!!??? Ma continuarlo a chiamare l’Unità è davvero troppo!

In questo quotidiano hanno fatto una selezione di giornalisti, con prove sullo stile di quelle che faceva Tinto Brass quando selezionava le sue attrici porno: si faceva cadere a caso una monetina a terra e dal modo con cui l’attrice si piegava per raccoglierla, si intuivano le sue doti… Sono un’accozzaglia di personaggi che quando li sento parlare in TV, penso di avere capacità telepatiche, tanto è facile intuire cosa risponderanno alle domande che vengono loro fatte! E quale risultante volete che possa scaturire quando il giornalismo diventa scontato, cronaca di regime, prevedibilità, menzogna!

Eppure c’è chi compra l’Unità! Per farci cosa, non lo so!? Perché se cerchi di informarti, hai sbagliato completamente strada, sai ancora prima di leggere, cosa ci sarà scritto su quel determinato argomento o fatto; in realtà coloro che comprano questi quotidiani, sono persone a cui  piace sentirsi dire le cose in cui già credono, per avere un conforto sulle loro sterili idee, una solidarietà su delle scelte che si adattano sulla loro personalissima dimensione e non su quella oggettiva a cui dovrebbe tendere ogni scelta politica; è in questo modo che si ottiene una radicalizzazione del pensiero, e quando la politica diventa fede, allora si è lontani dalla verità!!!

Non riuscirò mai a capire quale possa essere lo spirito con cui una persona si mette davanti alla TV o a leggere un giornale come l’Unità, ma molti altri quotidiani non sono da meno, con l’illusione di capire qualcosa o meglio ancora, di imparare qualcosa!? Spesso nell’informarci, non facciamo altro che ricercare quello che desideriamo ci venga detto, per assecondare il nostro super-io, per sentirsi più sicuri delle nostre convinzioni mai poste nel dubbio, e peggio ancora per consolidare il nostro egoismo.

I politici vendono chiacchiere di professione, spesso vengono eletti solo in base alle chiacchiere che raccontano, perché le sanno ben raccontare e perché sono supportati da quotidiani lacchè i cui editori sono legati a filo doppio con le maggiori lobby di potere, fino a quando non ti accorgi, tirando fuori la testa dalla caverna, che la realtà che ti circonda è triste e ingiusta, e che fino a ieri hai guardato e creduto solo in quelle ombre che dei squallidi personaggi hanno inventato per te, affinchè tu credessi che i fantasmi esistono, che le cose stanno cambiando e che è solo una questione di tempo, prima o poi capiterà anche a te, di confondere la  solitudine con l’anarchia, e per non morire di noia, costruirai delle palline di carta con quei quotidiani le cui pagine, finalmente troveranno degna sepoltura in un cestino dei rifiuti.

btvd92accaafna7

Annunci

Read Full Post »

crateri

il blog di eliana petrizzi

Photo Designer and Art Interior

L'Arte della fotografia intesa come espressione di vita.

Le Ricette di Cle

Ricette collaudate per ogni occasione

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

Belinda Raffaeli

Sta Per Nascere Una Stella

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

PROFUMO DI DEMOCRAZIA E LIBERTA'

Verità e coerenza senza sconti per nessuno

Samantha Perazzani

Hotel, Resorts & Brands Advisor

fotografia najwidoczniej realna

Wszystko, co nie pozwala przejść obojętnie...

Célebes 3.0

La versión 3.0 (beta) de Célebes

Paradiso con due dita...

nulla è sprecato se fatto con amore =-)

federicabiasco.wordpress.com/

Mi sento un po' come un contenitore di chiacchiere, come una cassetta della posta, tutti ci imbucano qualcosa e poi se ne vanno più leggeri, mentre io mi sento sempre più pesante.

Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

mammacomepiove!

Donna. Mamma. Sognatrice. In proporzioni variabili.

ALIENA COME TE

Perché non nasciamo con il manuale d'istruzioni

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Topper Harley

Uno, nessuno e ventitré

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

byluis7

« me arrodillo por las noches ante tigres que no me dejarán ser - lo que fuiste no será otra vez - los tigres me han encontrado pero no me importa. »

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

Le 5 stanze

La "mia" poesia e la "mia" e la "mia". L'epoca e le sue poemie. P.Celan

Unreliablehero

libri e storie di eroi imperfetti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: