Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for novembre 2015

A sangue freddo

nuovomo

Il numero di stragi nel mondo è in costante aumento.

Ogni Nazione ha vittime innocenti da ricordare, spesso la percentuale di queste vittime è funzione inversa della potenza economica e militare di queste Nazioni e dell’uso che esse ne fanno, inoltre maggiore è il senso di impotenza di un popolo e maggiore sarà la sua pratica del terrorismo, un popolo, un esercito alienato non ha altro modo di rivalsa contro gli “altri” se non massacrando la popolazione civile!

E’ questo il classico modo di agire dei vigliacchi.

L’orrore verificatosi a Parigi, merita tutto il nostro rispetto, un commento di troppo potrebbe prestarsi a facili strumentalizzazioni, a volte il silenzio celebra in maniera più dignitosa la memoria di chi non c’è più.

Quello che a me maggiormente interessa è comprendere le vere cause di queste stragi che si verificano nel mondo se poste in relazione al fenomeno dell’ISIS; i media abbondano di opinionisti e/o esperti ognuno con le proprie teorie che spaziano tra il banale e il fantasioso, pochi riescono a cogliere la vera radice del problema.

Le guerre di solito scoppiano per tre ragioni:

  • Interessi economici
  • Valori religiosi
  • Interessi o valori politici

Si può comprendere facilmente che spesso nella politica sono compresi i primi due con l’aggiunta della scriminante fondamentale per gli occidentali della nozione del Diritto (LA LEGGE).

Occidente e medio-oriente, non hanno in comune nessuno di questi aspetti, altra visione economica, altra visione religiosa, altra visione politica, e anche se ci sono diversi punti di partenza in comune, le evoluzioni sono state del tutto diverse, basti solo guardare al rapporto uomo, donna!

Ciò che purtroppo muove il mondo, non è un sistema di valori, spesso solo pronunciati ma non applicati, basta guardare alla Nostra carta Costituzionale, bensì gli interessi economici perseguiti dagli Stati con strumenti politici e camuffati spesso da principi di diritto tipicamente occidentali e del tutto estranei ai valori dell’ISLAM; basti pensare alla nozione di democrazia o di fratellanza come viene interpretata dai due sistemi!?

In realtà la questione medio-orientale la si può ricondurre facilmente a un lotta interna tra sunniti e sciiti su chi doveva essere l’erede legittimo di Maometto, poi con il tempo questi due movimenti si sono differenziati al loro interno in gruppi o sette più o meno riconosciute o confliggenti.

Era questo un problema dell’ISLAM che riguarda il Corano e che sarebbe rimasto confinato alla loro cultura se non fossero subentrati due fattori destabilizzanti per quell’area:

 

  • Il peso del petrolio nell’economia e nella finanza globale!

 

  • La creazione dello Stato di Israele!

 

Per difendere entrambi questi aspetti l’occidente ha praticato in medio-oriente politiche di interventismo volte apparentemente a tutelare valori democratici e umanitari ma che in realtà celavano ben altri “interessi”, legati spesso alla ricaduta economica dei petrol-dollari e al traffico di armi di quei Paesi retti da monarchie più o meno inclini verso “valori” occidentali!

Per conseguire questi risultati, insieme alla difesa all’esistenza dello Stato di Israele, “l’occidente” aveva ed ha la necessità di destabilizzare quelle aree, in particolar modo quegli Stati (canaglia) retti da uomini, dittatori o sistemi politici, STABILI e POTENZIALMENTE RICCHI: Iraq, Siria, Libia, Libano e a tempi alterni l’IRAN (il vero nemico) la cui maggioranza sciita, oltre 80 milioni contende il primato all’Arabia Saudita, sunnita, nella penisola arabica.

 

Ora, dopo il fallimento della guerra in Afghanistan ed in Iraq, ammesso anche da alcuni leaders occidentali, la cui invasione del territorio si è conclusa con la triplicazione dei territori nelle mani di talebani, quale strategia migliore possono applicare gli americani e i loro alleati della penisola arabica se non quella di far combattere la guerra al loro posto contro la Siria di Bashar al-Assad da cani sciolti come quelli l’ISIS?!

In fondo basta poco per convincere quei quattro caprai dell’ISIS a combattere, dire che lo vuole Allah, un buon stipendio visto che sono tutti disoccupati, promettere loro uno stato; altrimenti come si spiegherebbero i finanziamenti che molti paesi arabi fanno all’ISIS, la vendita di armi e in particolar modo quello che non riesco a spiegarmi è:<< come mai in tutti i proclami, in tutte le minacce che quei bastardi dell’ISIS fanno, non c’è una sola parola, dico una contro Israele>>?!  Eppure tutti noi sappiamo benissimo quale sia tutta la tensione emotiva degli arabi contro Israele?! E’ mai possibile che l’odio contro l’Europa, contro i loro fratelli mussulmani, contro l’America, sia superiore a quella contro un popolo che da sempre viene visto come nemico dell’ISLAM?!

 

Tuttavia un predominio dei Paesi occidentali in medio-oriente, per questioni sia politiche che economiche non può essere accettato in particolar modo da due nazioni come La Russia e L’Iran che vedrebbero troppo compromessa la loro posizione in quell’area, da qui il loro appoggio verso Bashar al-Assad.

 

Quindi non vi è dubbio che una volta indebolito o destabilizzato un altro Stato arabo e aver fatto piazza pulita di nemici attorno ad Israele, creando di fatto anarchia, che ONU e NATO faranno fuori quelli dell’ISIS, o magari saranno riutilizzati contro qualche altro Stato canaglia, vedi Iran.

Lo scopo principale dell’occidente è quello di creare, dopo l’epoca coloniale, un nuovo equilibrio in quell’aria che consenta un controllo politico, un’egemonia economia attraverso l’intervento di multinazionali una maggiore sicurezza ad Israele e costituire un blocco strategico contro Russia e Cina.

 

Il richiamo dell’ISIS dell’odio di tutti, serve semplicemente da esca per mettere tutti contro tutti!

Per ora solo guerre fra etnie di tutti contro tutti e guai a chi ci capita in mezzo!!!

Annunci

Read Full Post »

302b1

Read Full Post »

Le due S della Chiesa

0a484a60cc323f4d4cd9d8e8ecc3334f

La Chiesa Apostolica Romana è assillata da due grossi problemi: il sesso e i soldi!

Chi di noi, poveri mortali non è assillato da questi problemi? Salute a parte permettendo!

Sesso e soldi, la prima riguarda l’anima e tutte le Sue inclinazioni più o meno deviate la seconda più la materia, naturalmente con tutte le sue possibili deviazioni più o meno lecite!

Quando si rinvia sempre più la soluzione di un problema, questo con il tempo si incancrenisce e se come la Chiesa romana si gode del dogma dell’infallibilità, dell’eternità e ancora più seriamente della protezione di Dio, si finisce con il nutrirsi di quel cancro! E’ un po’ come nella frase:<< Quod me nutrit me destruit…>>

Partiamo dalle questioni che riguardano la morale, il sesso; i vertici della Chiesa, e non solo, dopo averlo praticato per tanto tempo, decidono nel tardo medioevo che il sesso era peccato, che c’era un comandamento da rispettare e che l’unica forma di sesso accettabile poteva essere solo quella tra coniugi per scopi riproduttivi giammai libidinosi!!! Poi ci fu l’Illuminismo la rivoluzione protestante e una interpretazione dei vangeli più liberale, l’amore spirituale per Dio non inficiava l’amore anche sessuale per una donna, così protestanti, calvinisti per non parlare dei mormoni si potettero sposare!

La secolare repressione nella Chiesa degli istinti più primordiali degli uomini, ha portato alcuni preti a dedicare le proprie attenzioni verso coloro che più facilmente potevano incontrare durante la loro carriera da seminaristi, con casi di omosessualità e casi sciagurati e deprecabili di pedofilia.

Ora qual è la risultante di questo ragionamento?! Che la Chiesa non si trova a dover affrontare un caso oserei dire “normale” di sesso o amore di un prete per una donna, ma di fatti, consentitemi il termine, un pò più “estremi come quelli dell’omosessualità dei preti, in poche parole, la Chiesa non ha ancora affrontato, accettato e risolto i casi di rapporti tra uomo-prete e donna, come volete che accetti l’omosessualità dei preti quando il fenomeno per buona parte della società civile non è ancora visto nell’ordine delle idee del Creato?!

In fin dei conti la domanda che la Chiesa dovrebbe porsi è una sola:<< Ma fare sesso è davvero un peccato?!>>

Due persone adulte e consenzienti a chi fanno del male nel fare sesso?! A Dio, alla legge, alla morale a una visione antropologica dell’evoluzione umana, o meglio fanno male alla loro stessa felicità!?

Altra cosa sono i soldi, ora è vero che come si dice:<< sine pecunia ne cantantur missae >>: senza soldi non si cantano messe, ma ho l’impressione che spesso questi soldi non servono a cantare messe!!!

Ora è pur vero che la Chiesa almeno teoricamente si è voluta privare del sesso perché un comandamento lo prevedeva come peccato, ma è altrettanto vero che i soldi si portano dietro con se buona parte di tutti i comandamenti compresi i vizi capitali! Allora come la mettiamo? E’ possibile in una società secolarizzata come la nostra consentire a un”organizzazione” religiosa di far fronte a opere di bene senza soldi? Dobbiamo ammettere che è un po’ difficile!!! Ma se i soldi ci sono, e sono tanti, il problema è utilizzarli secondo carità 

cristiana e non secondo criteri capitalisti ossia di profitto fino a se stesso! Altrimenti quale altro fine la Chiesa dovrebbe perseguire?!

Ogni mondo è paese, e lo Stato del Vaticano, come qualsiasi altro Stato è composto da tre anime, i rappresentanti della fede, la burocrazia, spesso in tonaca, e i fedeli, cittadini non votanti ma votati! Ogni Paese ha la sua casta, e quella del Vaticano è impenetrabile.

Ma si sa, la carne è debole, anche per un prete, e cedere a qualche vizietto potrebbe essere tollerato da una Chiesa incline al perdono dei peccatori, ma se i vizi diventano endemici al sistema, sino a farne una scelta di vita, allora sarebbe opportuno fermarsi, e Papa Benedetto XVI, Joseph Aloisius Ratzinger l’ha fatto, poi andrebbe indetto un nuovo Conclave “Se vuoi essere perfetto, va’, vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; poi vieni e seguimi” e delineare un nuovo ordine cristiano secondo principi ispirati semplicemente al vero AMORE e CARITA’ TRA ESSERE VIVENTI, semplice No?!

In fondo c’è chi l’ha già fatto, San Francesco, Valdo di Lione.

Read Full Post »

crateri

il blog di eliana petrizzi

Photo Designer and Art Interior

L'Arte della fotografia intesa come espressione di vita.

Le Ricette di Cle

Ricette collaudate per ogni occasione

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

Belinda Raffaeli

Sta Per Nascere Una Stella

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

PROFUMO DI DEMOCRAZIA E LIBERTA'

Verità e coerenza senza sconti per nessuno

Samantha Perazzani

Hotel, Resorts & Brands Advisor

fotografia najwidoczniej realna

Wszystko, co nie pozwala przejść obojętnie...

Célebes 3.0

La versión 3.0 (beta) de Célebes

Spunti da asporto

(Oggi mi sento un fagiolo. Ma non lo sono)

Paradiso con due dita...

nulla è sprecato se fatto con amore =-)

federicabiasco.wordpress.com/

Mi sento un po' come un contenitore di chiacchiere, come una cassetta della posta, tutti ci imbucano qualcosa e poi se ne vanno più leggeri, mentre io mi sento sempre più pesante.

Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

mammacomepiove!

Donna. Mamma. Sognatrice. In proporzioni variabili.

ALIENA COME TE

Perché non nasciamo con il manuale d'istruzioni

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Topper Harley

Uno, nessuno e ventitrè

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

byluis7

« me arrodillo por las noches ante tigres que no me dejarán ser - lo que fuiste no será otra vez - los tigres me han encontrado pero no me importa. »

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

Alchimie

Bramo l'arte e la storia. La bellezza miro.

Le 5 stanze

La "mia" poesia e la "mia" e la "mia". L'epoca e le sue poemie. P.Celan

Unreliablehero

libri e storie di eroi imperfetti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: