Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for maggio 2014

Voto Ergo Sum!

Bby-MPrCcAAUMkB

Presto una esigua maggioranza di italiani andrà a votare per eleggere con sistema proporzionale i loro rappresentanti al Parlamento europeo. Con questo passaggio ai sensi della decisione 2002/772/CE, Euratom del Consiglio, si vorrebbe legittimare la base democratica del parlamento europeo, il condizionale è d’obbligo nella misura in cui tale Organo fosse depositario di un pieno potere legislativo, che di fatto non ha, non avendo potere di iniziativa legislativa, infatti l’Organo che detiene tale potere è la Commissione, i cui membri vengono eletti dagli Stati membri della U.E., uno per ogni Stato, i parlamentari europei, insieme al Consiglio europeo di cui fanno parte i capi di stato e di governo, votano le proposte della Commissione, in pratica la vocazione del Parlamento europeo e del Consiglio, è più di controllo, di emendamento, e non di natura vincolante! Su un diverso livello si pongono il ruolo e le funzioni delle Commissioni parlamentari.

 Appare evidente che dal momento che si rompe il legame tra potere legislativo di nomina popolare ed esecutivo, viene meno il ruolo e le funzioni di entrambi e con esso il senso di una vera democrazia.

 Ora nella piena consapevolezza della situazione socio-economica dell’intera Europa, diamo uno sguardo alla Commissione Europea uscente:

Commissione 2010/2014

 

Commissario Nazionalità Incarico Competenze
José Manuel Durão Barroso  Portogallo Presidente
Catherine Margaret Ashton  Regno Unito Primo vicepresidente Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza
Viviane Reding  Lussemburgo Vicepresidente Giustizia, diritti fondamentali e cittadinanza
Joaquín Almunia  Spagna Vicepresidente Concorrenza
Siim Kallas  Estonia Vicepresidente Trasporti
Neelie Kroes  Paesi Bassi Vicepresidente Agenda digitale
Antonio Tajani  Italia Vicepresidente Industria e imprenditoria
Maroš Šefčovič  Slovacchia Vicepresidente Relazioni interistituzionali e amministrazione
Janez Potočnik  Slovenia Commissario Ambiente
Olli Rehn  Finlandia Commissario Affari economici e monetari
Andris Piebalgs  Lettonia Commissario Sviluppo
Michel Barnier  Francia Commissario Mercato interno e servizi
Androulla Vassiliou  Cipro Commissario Istruzione, cultura, multilinguismo e gioventù
Algirdas Šemeta  Lituania Commissario Fiscalità e unione doganale, audit e lotta antifrode
Karel De Gucht  Belgio Commissario Commercio
John Dalli, poi Tonio Borg[20]  Malta Commissario Salute[21]
Máire Geoghegan-Quinn  Irlanda Commissario Ricerca, innovazione e scienza
Janusz Lewandowski  Polonia Commissario Bilancio e programmazione finanziaria
Maria Damanaki  Grecia Commissario Affari marittimi e pesca
Günther Oettinger  Germania Commissario Energia
Johannes Hahn  Austria Commissario Politica regionale
Connie Hedegaard  Danimarca Commissario Azione per il clima
Štefan Füle  Rep. Ceca Commissario Allargamento e politica di vicinato
László Andor  Ungheria Commissario Occupazione, affari sociali e integrazione
Cecilia Malmström  Svezia Commissario Affari interni
Kristalina Georgieva  Bulgaria Commissario Cooperazione internazionale, aiuti umanitari e risposta alle crisi
Dacian Cioloş  Romania Commissario Agricoltura e sviluppo rurale
Neven Mimica[22]  Croazia Commissario Tutela dei consumatori

 

Ci siete?

Ora ditemi quanti ne conoscete di questi commissari?

Tre, forse quattro, tra cui sicuramente il Presidente Barroso, Catherine Margaret Ashton agli affari esteri e sicurezza e sicuramente il famelico Olli Rehn agli Affari economici e monetari; alla luce dei risultati prodotti da questo esecutivo, chi europeo, soprattutto dell’Europa occidentale, rivoterebbe tale assetto?! (Sottolineo alla vostra attenzione il commissario Antonio Tajani di Forza Italia all’Industria e imprenditoria -puro turbamento dei sensi per i risultati prodotti, non da meno sono le politiche sull’immigrazione-)

L’anomala destrutturazione dei poteri tra gli Organi europei, da il senso di una “democrazia” incompiuta! La singolare procedimentalizzazione dei poteri all’interno degli Organi europei di fatto favorisce il ruolo, le funzioni e i poteri presi presso organi sovranazionali non eletti, come ad esempio BCE, FMI per certi aspetti WTO, per altri Deutsche Bundesbank e la Goldman Sachs, di cui il commissario Olli Rehn è un fedele esecutore.

Queste sono le basi su cui vengono decise le sorti di intere popolazioni, è questa la visione europea dei Padri costituenti?!

Nella piena consapevolezza di quello che ci apprestiamo a fare, per quello che può servire, sicuramente più per i riflessi sulla politica interna che su quella europea, come comportarsi?

Spesso il parlamento europeo è stato utilizzato dai partiti italiani per piazzarvi esuberi di partito, la valletta di turno o il raccomandato dai poteri forti; metodo Razzi in poche parole, lo stipendio è buono, non si fa un cazzo, etc… … …!!! Io non sono in grado di dirVi chi votare o quale criterio scegliere, vi posso solo dire quello che farò io:<< voterò candidati preparati, onesti e possibilmente nullatenenti!!!>>

A Voi la scelta!!!???

Annunci

Read Full Post »

20100108165403!Berlusconi_in_divisa_nazista_con_baffi_Hitler

Sua emittenza durante un convegno di animalisti, ha riproposto il suo interesse per un Dudù Act!

In realtà mi chiedo, dato che non è riuscito a migliorare le condizioni degli umani come può presumere di poter migliorare quelle degli animali?! Attenti al lupo!!!

Ma l’affermazione che mi ha lasciato letteralmente esterrefatto, non ripresa dagli organi di stampa, per sottolinearne la gravità, a riprova che il giornalismo italiano è nelle mani di mezze calzette inaffidabili, è la seguente:<< … … …ho appena finito di leggere I discorsi di Adolf Hitler, e sostituirei il nome di Hitler con quello di Grillo… … …>>

Io mi chiedo:<< Cosa può passare nella mente di un uomo che a cavallo di una delicatissima campagna elettorale, trova nei discorsi di un brutale dittatore, un oggetto di lettura e ispirazione?!>>

Io sono senza parole!!!

Read Full Post »

Tempo

a053b8981e5e1a35a02389d51e745bd6

Da un po’ di tempo il tempo mi sfugge via senza che ne abbia coscienza, inconsistente, vacuo, come l’aria attraversa ogni angolo dei miei pensieri senza lasciarne essenza, né odori, né sapori eccetto qualche ragnatela che qua e là si adagiano sulla pelle a mo di ruga.

Mi è difficile trasmutare il tempo in vita dato che non ne ho contezza, e spesso il passaggio degli attimi, non è altro che lo stillicidio di movimenti o pensieri inutili, destinati per abitudine a non lasciare traccia.

Il mio punto di equilibrio tra il dire e il fare, è una sterile riflessione su ciò che cade e scompare, su ciò che si spegne e poi diviene, su ciò che diviene e poi cade in un vortice di emozioni che per definizione sono destinate a non lasciare memoria.

C’è un piccolo spazio vuoto che precede la consapevolezza del nulla, esso è rappresentato da una deflagrazione dell’idea della vita in cui l’essenza dell’aria, così come ogni respiro, ti riconduce inevitabilmente  a conciliarti con la natura mortale dei tuoi sogni ancor prima della loro trasmutazione in anima.

Il tempo passa, scorre, filtra, il tempo è fatto di carne, il tempo è semplicemente polvere, la stessa materia di cui sono fatti i nostri sogni.

Read Full Post »

crateri

il blog di eliana petrizzi

Photo Designer and Art Interior

L'Arte della fotografia intesa come espressione di vita.

Le Ricette di Cle

Ricette collaudate per ogni occasione

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

Belinda Raffaeli

Sta Per Nascere Una Stella

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

PROFUMO DI DEMOCRAZIA E LIBERTA'

Verità e coerenza senza sconti per nessuno

Samantha Perazzani

Hotel, Resorts & Brands Advisor

fotografia najwidoczniej realna

Wszystko, co nie pozwala przejść obojętnie...

Célebes 3.0

La versión 3.0 (beta) de Célebes

Paradiso con due dita...

nulla è sprecato se fatto con amore =-)

federicabiasco.wordpress.com/

Mi sento un po' come un contenitore di chiacchiere, come una cassetta della posta, tutti ci imbucano qualcosa e poi se ne vanno più leggeri, mentre io mi sento sempre più pesante.

Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

mammacomepiove!

Donna. Mamma. Sognatrice. In proporzioni variabili.

ALIENA COME TE

Perché non nasciamo con il manuale d'istruzioni

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Topper Harley

Uno, nessuno e ventitré

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

byluis7

« me arrodillo por las noches ante tigres que no me dejarán ser - lo que fuiste no será otra vez - los tigres me han encontrado pero no me importa. »

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

Le 5 stanze

La "mia" poesia e la "mia" e la "mia". L'epoca e le sue poemie. P.Celan

Unreliablehero

libri e storie di eroi imperfetti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: