Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for settembre 2012

Governo Monti Bis

Immagine

 

In merito all’ipotizzato Governo Monti Bis:

Sarà uno degli argomenti principe del futuro dibattito politico, se ne dicono e se ne diranno di tutti i colori…

Non vorrei dilungarmi molto su un argomento su cui molti diranno troppo e pochi troppo poco…?!

Vorrei solo sottoporre alla Vostra attenzione questo semplice passaggio.

Il Presidente del Consiglio Monti, fino a qualche settimana fa, invitava i partiti in generale e la società civile in generale, a trovare tra le sue fila un probabile candidato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri:

Alla Cnn dichiarò- «Non mi candiderò alle prossime elezioni. Sono senatore a vita: penso che sia importante che la vita politica riprenda in Italia, mi auguro con maggiore responsabilità e maturità. Faciliterò il più possibile questa evoluzione».

Alla tv Usa: «Sono senatore a vita: penso che la vita politica in Italia debba riprendere.

Non mi candiderò alle Elezioni 2013, l’Italia non è più un problema per l’Europa”.
Poi, va in America per partecipare al Council of Foreign Relations, dove ha degli incontri con Banchieri, Lobby e Uomini della finanza tra i più potenti al mondo e poco dopo se ne esce con questa affermazione: ”Se ci dovessero essere circostanze speciali, che io mi auguro non ci siano, e mi verra’ chiesto, prendero’ la proposta in considerazione”

Il premier cerca successivamente di attutire l’effetto delle sue parole rispetto all’autocandidatura a un Monti-bis. ”Non posso escludere nulla. Non prevedo che una seconda occasione sara’ necessaria”. Monti si dice comunque pronto a servire ancora il paese in quanto senatore a vita. Su un punto e’ categorico: non guidera’ un partito o una coalizione nella prossima campagna elettorale.

TUTTO Ciò è UN CASO?!

Ognuno tragga le proprie conclusioni.

In merito poi all’azione di Governo di questo illustre statista Bocconiano, consentitemi semplicemente di dedicargli ciò che i francesi scrissero quando Jean Baptiste Colbert, controllore generale delle finanzae di Luigi XIV, morì : Qui giace colui che poco dormì e molto lavorò durante il suo malaugurato ministero. Perché non fece il contrario, e non dormì invece per il tempo in cui fu sveglio?>>.

 

Annunci

Read Full Post »

Ancien Régime

Immagine

 

La giornata era trascorsa senza nessuna increspatura che potesse in qualche modo comprometterne l’andamento, anche la serata prometteva abbastanza bene, una cena sana accompagnata da un bicchiere di buon vino, poi con la perfetta consapevolezza di un masochista, ti siedi davanti alla TV, e chi ti vedi? La Gruber che intervista D’Alema, quale orrore!!!

L’impotenza si è impadronita di me, pietrificato da cotanto acume, non riuscivo a cambiare canale, guardavo il telecomando, distante un po’ da me, ma come in un incubo, esterrefatto dalle sottili analisi del politico, non riuscivo a raggiungerlo, ho provato sperando in un qualche potere telepatico a cambiare canale o alla Triosi cercare di ribaltare il televisore, ma è stato inutile, ero immobilizzato in una smorfia di dolore, durante la quale mi chiedevo chi era più scemo se io che cercavo virtualmente di cambiare canale o la Gruber, che nella Sua santa ingenuità cercava di farci ridere, come sempre, intervistando la Guzzanti mentre imitava D’Alema…!?

E non è il solo, in Italia godiamo di una classe politica che chi da venti chi da trenta anni presiedono le Istituzioni con le stesse modalità con cui una dittatura occupa il potere, a prescindere dall’andamento delle sorti della collettività.

Ma Voi riuscite a immaginarlo un futuro insieme ai Gasparri, ai Veltroni, ai Cicchitto, ai La Russa, ai Rutelli, ai Casini, alle Santanchè alle Mussolini….?!

Quale orrore (!?)

E poi ancora, quei protozoi di giornalisti, che per guadagnarsi la giornata, continuano a invitare nei loro studi politici che non sanno più che cosa dire, che non hanno più niente da dire, stanno lì, fissi, immobili, inebetiti, sono come le statue di un museo di cera, e con la stessa faccia, con le stesse idee, se mai ne hanno mai avute, hanno il coraggio di ripresentarsi agli elettori, a dire loro: guardate la “nostra Nazione”, guardate come l’abbiamo ridotta, di peggio non potevamo fare, se cortesemente ci rivotate di nuovo, continueremo nella nostra opera di demolizione, soprattutto dei principi Fondamentali della Costituzione, perché in fondo noi vi amiamo e non verrete mica renderci disoccupati…!?

Ma la cosa che mi da fastidio più di tutto, è che questa gente si prende sul serio davvero!!!

Hanno la pretesa di dirti delle cose, di spiegarti cosa è giusto e che cosa è ingiusto, hanno la pretesa di rappresentarti (?!)

Avoco il diritto di non voler essere più rappresentato o il diritto di decidere senza falsi mediatori!

A volte nell’ascoltarli, mi viene da sorridere, per l’ipocrisia, le stupidaggini, l’incompetenza che pongono in essere e la serietà con cui fanno le loro dichiarazioni, è proprio vero che i più grandi comici sono coloro che fanno grandi battute senza riderci sopra…Buster Keaton!

 

Read Full Post »

 Andare giusto…

Immagine

 

Andare giusto un po oltre, staccare la spina, astrarsi da tutto, andare via senza per questo scappare, costruirsi un alibi per schiarirti la mente, riossigenarti i polmoni, capire quel tanto che basta da poter guardare la vita da un’angolatura diversa, perché poi alla fine, la risultante non può essere solo qualche sentimento, a volte un po confuso o eredità culturali prive di qualsiasi cognizione di causa e probabilmente qualche Dio di troppo con delle idee ancora confuse sulla vera essenza dell’uomo e della sua capacità di autodeterminarsi.

Niente di speciale, un percorso, un sentiero che mi ha condotto a metà strada tra un dialogo con persone come me erranti e tanta fatica corroborata da aria finissima, acqua di fonte e pezzi di pane condiviso.

Menti erranti, non a caso lungo un percorso la cui meta la si costruisce passo dopo passo, giorno dopo giorno e ognuno alla fine trova quello che ha seminato durante il cammino.

Tante persone, una sola discussione, spesso capitava che iniziavi a parlare con una signora in italiano e di continuare la conversazione con un polacco parlando inglese o con uno spagnolo, la stessa conversazione, e capirsi anche senza parlare la stessa “lingua”.

Nessun confine culturale tra un giurista, un matematico o un filosofo, semplice affabulazione alfanumerica che fa sentire bene, libera la mente da inutili radicali liberi e ti rende consapevole della tua esistenza senza per questo illudersi che il cammino sia finito.

Ma ora, vorrei dire che sto ancora elaborando emozioni, che non sono più interessato a certe sfide, che le pagine di un libro si sfogliano da sole, ma vi dico che sono semplicemente, stanco… .. …

Read Full Post »

crateri

il blog di eliana petrizzi

Photo Designer and Art Interior

L'Arte della fotografia intesa come espressione di vita.

Le Ricette di Cle

Ricette collaudate per ogni occasione

La mia camera con vista

Un bel posto da dove guardare il mondo

Belinda Raffaeli

Sta Per Nascere Una Stella

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

PROFUMO DI DEMOCRAZIA E LIBERTA'

Verità e coerenza senza sconti per nessuno

Samantha Perazzani

Hotel, Resorts & Brands Advisor

fotografia najwidoczniej realna

Wszystko, co nie pozwala przejść obojętnie...

Célebes 3.0

La versión 3.0 (beta) de Célebes

Paradiso con due dita...

nulla è sprecato se fatto con amore =-)

federicabiasco.wordpress.com/

Mi sento un po' come un contenitore di chiacchiere, come una cassetta della posta, tutti ci imbucano qualcosa e poi se ne vanno più leggeri, mentre io mi sento sempre più pesante.

Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

mammacomepiove!

Donna. Mamma. Sognatrice. In proporzioni variabili.

ALIENA COME TE

Perché non nasciamo con il manuale d'istruzioni

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Topper Harley

Uno, nessuno e ventitré

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

byluis7

« me arrodillo por las noches ante tigres que no me dejarán ser - lo que fuiste no será otra vez - los tigres me han encontrado pero no me importa. »

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

Le 5 stanze

La "mia" poesia e la "mia" e la "mia". L'epoca e le sue poemie. P.Celan

Unreliablehero

libri e storie di eroi imperfetti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: